Greta, niente accuse a Cina e India: ecco spiegato perché

Greta, niente accuse a Cina e India: ecco spiegato perché

Non sono passati inosservati gli interventi di Greta Thunberg a New York. A cominciare dal breve discorso pronunciato in apertura dello Young Climate Summit per poi passare alle forti dichiarazioni e alle accuse ai potenti mondiali lanciate durante il Climate Summit delle Nazioni Unite. Inclusa la denuncia di cinque Paesi, colpevoli di elevate emissioni inquinanti e di violazione dei diritti dei bambini. I Paesi accusati da Greta Thunberg di contribuire ai cambiamenti climatici e di minacciare il futuro dei bambini sono Brasile, Argentina, Germania, Francia e Turchia. Subito gli haters della giovane ambientalista si sono scatenati, puntando il dito sul fatto che nell’elenco non risulterebbero presenti nazioni tra le più inquinanti al mondo come Cina e India. Il complotto è servito quindi, con la sedicenne svedese pronta a chiarire la questione attraverso il suo account Twitter ...
Leggi l'articolo completo

Informati per Informare!
Il punto di raccolta dell'informazione libera